Libidofarmacia24
Telefono Italia:
Telefono internazionale:
Uomo sessuale
MIGLIOR PREZZO
Pillole DE

Gli esercizi perineali di Kegel per l'uomo: come si fanno e quali sono

Il disturbo dell‘erezione o i vari problemi di potenza che affliggono gli uomini sono molto frequenti e possono colpire anche i giovani dai 20 anni in poi, per cause psichiche o in seguito a interventi alla prostata, come le operazioni per l’ipertrofia prostatica o dopo la prostatectomia radicale

Per combattere la disfunzione erettile e l’eiaculazione precoce esistono degli esercizi molto efficaci che rinforzano il pavimento pelvico. Questo insieme di tecniche per tonificare i muscoli prende il nome da Arnold Kegel, un medico americano che li ha inventati per aiutare le donne a ritrovare la tonicità dopo il parto, ma si sono dimostrati molto validi anche per il maschio.

Gli esercizi di Kegel per l'uomo - quali sono?

Questi esercizi comprendono diverse tecniche. Tra i benefici di queste tecniche vi sono il miglioramento di tutta la zona tra il pube e l’ano, che si definisce area perineale. Sono stati poi riportati miglioramenti per la vescica, l’uretra, e il retto, e prevengono eventuali disturbi dell’erezione senza controindicazioni. 

Articolo Correlato: Compra Cialis generico (Tadalafil) 5, 20 mg senza ricetta su farmacia online

Allenare questa zona permette di sostenere gli organi interni, e di alleviare o contrastare le mancanze sessuali, come impotenza, erezione che non dura, calo delle prestazioni, e spesso per potenziarne i vantaggi sono associati a terapie comportamentali. In definitiva, gli esercizi di Kegel per i maschi sono strumenti essenziali per aver e una sessualità appagante e anche per prevenire e impedire l’incontinenza.

Che cos’è il pavimento pelvico?

Prima di scoprire quali sono e come eseguire queste contrazioni degli esercizi di Kegel per l'uomo e come fare, è fondamentale individuare i settori che vanno allenati e esserne consapevoli. Nell’uomo, il perineo è un’area che si trova tra il sedere e il pube e ha lo scopo di gestire il flusso fecale e delle urine, oltre a migliorare le sensazioni durante i rapporti. L'insieme è definito anche muscoli pubococcigei ed è uno strato di muscolatura suddiviso in superficiale, media e profonda. Si riescono a sentire soprattutto quando bisogna trattenere la fuoriuscita della pipì: per fare una prova, può essere utile provare bloccare o a rallentare l'uscita dell’urina quando si va in bagno.

Fattori che possono influenzare le condizioni del pavimento pelvico

Con il passare del tempo e in base a vari fattori, come l'età, il sovrappeso, la sedentarietà o l’uso di antidepressivi, la zona perineale può perdere l’elasticità, atrofizzarsi e non funzionare più correttamente. Anche gli sforzi fisici prolungati, il sollevamento di pesi e i disturbi come la stitichezza possono influire in modo negativo sulle condizioni di questo insieme di tessuti, indebolendolo. Il pavimento pelvico si può rilassare anche in seguito a operazioni chirurgiche, e le conseguenze includono difficoltà nella minzione, disfunzioni urinarie e altro legato alla sfera sessuale. Gli esercizi perineali di Kegel sono positivi per l'erezione. Ma come fare? La contrazione si esegue come quando si cerca di trattenere l’aria o le feci.

Gli esercizi perineali di Kegel: come si fanno?

Queste tecniche degli esercizi perineali di Kegel servono nella fase iniziale a prendere consapevolezza dei muscoli, della loro posizione e di come contrarli. I primi risultati, se c'è costanza e dedizione, arrivano nel giro di qualche settimana e sono duraturi. Come si fanno? Vi sono varie tipologie di allenamenti, uno di questi si chiama pipì stop. In pratica durante la minzione si interrompe il flusso provando a resistere per almeno cinque secondi, ripetendo per altre tre volte. 

Articolo Correlato: Acquista Kamagra Oral Jelly 100mg senza ricetta su farmacia a buon prezzo

All’inizio sarà sicuramente faticoso, e probabilmente non si riuscirà a mantenere la contrazione per più di tre secondi, ma con la pratica sarà possibile farlo sempre meglio, aumentando anche la sua durata. Un secondo esercizio si può fare sulla sedia, quindi è ideale per chi lavora tutta la giornata e fa una vita sedentaria. Si contraggono i muscoli pelvici stando seduti, contando sempre fino a cinque e poi rilassandosi contando lentamente fino a dieci. È possibile fare gli allenamenti anche da sdraiati sulla schiena. In questo caso si deve contrarre gradualmente la parte del pavimento pelvico, con lentezza, sempre mantenendo per quattro o cinque secondi. È importante, durante le contrazioni, ricordarsi di continuare a respirare normalmente e di non indurire anche addome, cosce o glutei. Vanno eseguiti per un minimo di tre volte, ogni giorno, aumentando gradatamente l’intensità, man mano che si rinforzano le strutture.

Esercizi perineali: un sistema efficace per migliorare l'erezione

Su Wikipedia, ma anche sulle pagine dei siti internet, sui forum e sui gruppi dedicati alla lotta ai malfunzionamenti maschili, molti si chiedono come fare, se è vero che gli esercizi di Kegel funzionano per migliorare l'erezione e per avere prestazioni più potenti. Gli studi hanno dimostrato che contrarre e rinforzare le fasce muscolari che circondano l’uretra e l’ano è molto efficace per trattare vari tipi di malfunzionamenti sessuali. Questo accade perché rinforzando i muscoli è più facile adoperarli in modo più consapevole, potendo controllare le spinte pelviche, lo stimolo dell’orgasmo, l’impulso eiaculatorio e in generale acquisire una maggiore padronanza su funzioni che spesso succedono inconsapevolmente e in modo automatico. In realtà questi allenamenti sono consigliati anche a chi pensa di non averne bisogno, perché mantengono il pavimento pelvico in perfetto stato e prevengono i disturbi.



Il mio account Il mio account

Usiamo i cookies per migliorare la tua esperienza. Continuando ad esplorare il nostro sito confermi di usare i nostri cookies.

Capito